10 lezioni che ho imparato viaggiando

Chi lo prova una volta, non ne può più fare  a meno. Viaggiare da sola crea dipendenza perché ti dà la prova concreta che puoi davvero farcela e i limiti sono spesso quelli che ci creiamo da sole, nella testa.

Paragono sempre un viaggio in solitaria a un corso di crescita personale: sono così tante le lezioni che si possono apprendere!

In questo post, condivido le 10 che hanno avuto un grande impatto sulla mia vita. Continua a leggere

viaggiare-corso-crescita-personale-mary-gioffre-coach-animeinviaggio

Perché viaggiare è un corso di crescita personale accelerato

Molte persone si avvicinano al viaggio in un momento di crisi personale: relazioni che finiscono, cuori che si spezzano, lutti che ci spiazzano, lavori che non ci soddisfano più. Ognuno ha un motivo diverso per avvicinarsi al viaggio, non inteso come vacanza o spostamento, ma una nuova dimensione. Credo sia un momento di grande ricchezza che apre la strada al cambiamento migliorativo. Tutto passa dalla porta della consapevolezza.

Vediamo allora perché viaggiare è come fare un corso di crescita personale accelerato. Continua a leggere

donna-indipendente-viaggio-da-sola-marygioffre-animeinviaggio-coach

Essere una donna indipendente e forte non vuol dire fare tutto da sola

Viaggiare da sola fortifica l’autostima e la fiducia in te stessa, è un’espressione di indipendenza ed è grandioso.
Quando finalmente ti riappropri del tuo potere personale, scopri quanto è bella la libertà e ti rendi conto che ce la puoi fare benissimo da sola, il rischio è quello di diventare dipendente dalla tua indipendenza. Continua a leggere

lezioni-di-viaggio-autostima-zona-di-potere-mary-gioffre-coach2

I due concetti che possono cambiare la tua vita – parte 2

Nel post precedente, ti ho raccontato di come vivere e lavorare in Cambogia a stretto contatto con i bambini mi abbia impartito una grande lezione: autostima e autoefficacia sono due concetti diversi!

In questo post, ti racconto quale è stato l’altro grande concetto di cui ignoravo l’esistenza e che ha cambiato la mia vita: la zona di potere, un concetto molto semplice che pochi conoscono, mannaggia! Continua a leggere

lezioni-di-viaggio-autostima-zona-di-potere-mary-gioffre-coach2

I due concetti che possono cambiare la tua vita – parte 1

Crescere ed evolvere è un viaggio. Come ogni viaggio, è fatto di tante tappe.

Se dovessi dire quali sono state quelle più importanti per me, quelle che mi hanno donato grandi consapevolezze e che mi hanno cambiato la vita, non avrei dubbi: vi riporterei nel regno delle Meraviglie, la Cambogia. È lì che ho fatto le scoperte più  grandi.

All’epoca stavo cercando lavoro come insegnante di inglese e mai avrei pensato di insegnare ai bambini. Avevo in mente di fare lezione di Business English e mantenere la mia impostazione corporate & Milanese Imbruttita. Non sapevo che proprio i bambini mi avrebbero dato le lezioni più grandi. Loro, così diretti, senza filtri né peli sulla lingua, mi davano un feedback immediato su ciò che facevo e poco importava se avevo passato un pomeriggio a pensare a un gioco da fare in classe. Se non era divertente, mi dicevano “Teacher, it’s booooring”. Io m scoraggiavo molto e pensavo seriamente di non essere portata per l’insegnamento. Proprio in quella situazione c’era un grande dono. Continua a leggere

impazienza-mary-gioffre-coach-anime-in-viaggio

3 motivi per cui è utile provare impazienza

Ti è mai capitato di sapere quello che volevi e anche come ottenerlo, ma di non vedere subito i risultati? Come ti sei sentita/o?
Se hai risposto impaziente…benvenuta nel club!

Generalmente, tendiamo ad attribuire all’impazienza un significato negativo e proprio per questo tendiamo a prendercela con noi stessi quando siamo impazienti. Come ogni emozione, anche l’impazienza porta con sé preziose informazioni e può insegnarci tantissimo. Vediamo insieme 3 motivi per cui  è utile  provare impazienza. Continua a leggere

Emozioni-spiacevoli-mary-gioffre-coach-anime-in-viaggio

6 passi per gestire le emozioni spiacevoli

Fino a pochi anni fa, reputandomi una persona piuttosto razionale, non davo peso alle emozioni. Pensavo che non fossero affidabili.
Se provavo qualche emozione spiacevole, facevo di tutto per mandarla via con  scarsi risultati. Se era una giornata no, mi sentivo quasi in colpa ad ammettere che c’era qualcosa che non andava.  In fondo ci sono cose ben peggiori di una brutta giornata. Cosa dovrebbe dire chi è malato o chi è in guerra?  mi dicevo.

Non mi concedevo il permesso di sperimentare le emozioni e questo mi faceva soffrire ancora di più. Ho iniziato ad approfondire il tema dell’intelligenza emotiva, ovvero essere più intelligenti con le emozioni, a Istanbul, quando stavo cercando di indagare le possibili cause e soluzioni al malessere psicologico dei bambini a cui insegnavo. È un argomento che  mi appassiona molto e impegnarmi per diffondere consapevolezza del ruolo delle emozioni è uno dei motivi che mi spinge ad alzarmi dal letto la mattinaSe solo riuscissimo a capire l’importanza di allenare le competenze emozionali che sono già dentro di noi riusciremmo a prendere decisioni migliori, saremmo più soddisfatti e ci sentiremmo anche meglio! Continua a leggere