prendere-decisioni-mary-gioffre-coach-anime-in-viaggio

Avrò preso la decisione giusta? Un modo potente per scoprirlo

Quando penso  al mio viaggio in solitaria di 8 mesi, quello che mi ha profondamente trasformata, ricordo sempre con tenerezza il periodo che ha preceduto quella decisione.

Stavo svolgendo uno stage ben pagato in un’azienda super-mega-galattica a Madrid, ma non riuscivo a cogliere il senso di quello che stavo facendo. Quel periodo stava giungendo al termine, dovevo decidere cosa fare e anche in fretta.
Forse si trattava di restare lì, ma cambiare dipartimento: in fondo era un gran bella opportunità e avrei potuto “sistemarmi”. Magari potevo invece cambiare città, allontanandomi da una serie di situazioni che mi stavano facendo soffrire (o meglio, a cui avevo dato il potere di farmi soffrire) e che credevo essere l’origine di tutti i miei malesseri.
Magari invece era semplicemente arrivato il momento di tornare in Italia, circondata dall’affetto della mia famiglia, trovarmi un lavoro lì, archiviare la parentesi all’estero e ricominciare da capo.
Questi erano i pensieri che giravano nella mia testa. Sì, ero una ragazza molto confusa.

 

Più pensavo, più mi sembrava di girare in tondo, come se non ci fosse una via d’uscita.
Mi incaponivo a voler trovare LA risposta, ma nulla sembrava veramente convincermi, finché quando finalmente mi decisi a mollare un po’ la presa, sfinita da tutto quell’overthinking, ecco che arrivò una nuova intuizione: andare in Australia.

 

Ricordo che, per almeno una settimana, cercai di combattere anche quel pensiero: era così assurdo! In Australia? A fare cosa precisamente? E come avrei fatto a vivere dall’altra parte del mondo? Cercavo quindi di distrarmi per ignorare quel pensiero che, più cercavo di soffocare, più si faceva forte e chiassoso.
Eppure, quando mi era arrivata quella intuizione, sentii una grande pace nel cuore, come un senso di sollievo.

All’epoca, non ero così consapevole, mi stavo risvegliando piano piano. Solo dopo ho capito che pensare di voler trovare le risposte solo con la razionalità è un’illusione.
Le emozioni infatti, se opportunamente navigate, ci forniscono delle informazioni preziose.

Non si tratta di obbedire ciecamente alle emozioni, ma di accoglierle e leggere il messaggio che ci stanno portando.

Non significa neanche scegliere tra emozioni e razionalità: il nostro cervello ha bisogno sia di dati razionali sia di dati emozionali. Vuol dire invece di integrare queste due parti.

È proprio questo il concetto alla base dell’intelligenza emotiva di cui siamo tutti dotati. Occorre solo imparare ad allenarla per svilupparla ancora di più.

Notate come abbia parlato di pensieri, emozioni e comportamenti. È un processo circolare e non importa  capire se vengano prima i pensieri, le emozioni o i comportamenti. Ciò che è rilevante sapere è che, portando consapevolezza a questi tre elementi, possiamo cambiare gli effetti.

Molto spesso, è più facile intervenire sui pensieri o sui comportamenti per cambiare le emozioni.

Perché è così importante?

Tutte le decisioni che prendiamo passano attraverso un filtro emozionale.
Noi crediamo infatti di prendere decisioni basandoci sulla razionalità, ma le neuroscienze ci smentiscono. Prendiamo le decisioni basandoci sulle emozioni e poi cerchiamo di giustificarle con la razionalità. 
Ti è mai capitato di pentirti di una decisione? Adesso conosci il perché 🙂

Per capire se una decisione è quella giusta, allora facciamoci una semplice domanda: Pensando a questa decisione, che cosa sento?
Notiamo quali emozioni emergono e se sono piacevoli o spiacevoli.
Che tipo di messaggio ci stanno portando? La risposta ci aiuterà a capire se la decisione che vogliamo prendere è quella giusta per noi.
Siamo molto più saggi di quello che pensiamo.

 

 

Nella mia newsletter settimanale [Bagaglio a mano], trovi l’essenziale per affrontare la vita di tutti i giorni: pillole di intelligenza emotiva, un libro, una storia che ispira. Se ancora non la ricevi, puoi iscriverti subito qui.

Se ti sembra di essere in balia delle emozioni e se ti ritrovi a rimuginare spesso sulle decisioni che prendi, questo può fare al caso tuo.

La foto proviene da unsplash.

Ciao! Sono Mary, coach e anima in viaggio. Aiuto le persone che si sentono confuse e bloccate a fare chiarezza su ciò che è importante per loro e le supporto nello sviluppo della loro intelligenza emotiva per prendere delle decisioni più efficaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *