Impazienza-anime-in-viaggio-mary-gioffre-coaching-intelligenza emotiva

3 motivi per cui è utile provare impazienza

Ti è mai capitato di sapere quello che volevi e anche come ottenerlo, ma di non vedere subito i risultati? Come ti sei sentita/o?
Se hai risposto impaziente…benvenuta/o nel club!

Generalmente, tendiamo ad attribuire all’impazienza un significato negativo e proprio per questo tendiamo a prendercela con noi stessi quando siamo impazienti. Come ogni emozione, anche l’impazienza porta con sé preziose informazioni e può insegnarci tantissimo. Vediamo insieme 3 motivi per cui  è utile  provare impazienza.

1. Ci ricorda che il tempo è un valore per noi
Immagina di essere in fila in posta. Davanti a te ci sono 10 persone. Sbuffi un po’ e attendi nervosamente il tuo turno. Le operazioni allo sportello sono lunghe e senti che stai per perdere le staffe. “Con tutte le cose che ho da fare, sono qui a perdere tempo!”, pensi. Qual è il messaggio di questa emozione? Cosa ti sta comunicando?
L’impazienza ci ricorda che il tempo è prezioso e occorre essere più attenti a come distribuiamo le priorità e scegliere a cosa dedicare attenzione per soddisfare i nostri bisogni.

2. Ci ricorda che le aspettative possono fare male
L’impazienza può nascere anche in seguito a delle aspettative. Quando ci aspettiamo che qualcosa dovrebbe realizzarsi o qualcuno dovrebbe comportarsi in un certo modo, ma non accade, ecco che ci sentiamo impazienti. Qual è l’intenzione positiva in questo caso? Questa emozione ci sta ricordando come alcune cose non siano sotto la nostra diretta sfera di influenza e occorre ridimensionare le aspettative.

3. Ci ricorda che i tempi della nostra personalità non sono quelli della nostra anima
Magari hai lavorato duramente a un progetto oppure stai cercando lavoro. Fai tutto quello che c’è da fare, ti informi, aggiorni i profili social, mandi candidature, eppure nessuno ti chiama.
Se c’è una lezione che ho imparato amaramente è che i nostri tempi, quelli della nostra personalità, sono diversi da quelli della vita/universo/Dio, qualsiasi sia il modo in cui chiami l’energia divina che sta sopra di noi. Tu puoi così arrovellarti, disperarti, sbuffare, lasciare che l’impazienza prenda il sopravvento, ma se la tua anima non è pronta a ricevere una nuova lezione,non accadrà!Si va beh, allora devo stare sul divano ad aspettare che le cose accadano?, potresti pensare. No, non si tratta di delegare all’esterno. Vuol dire fare tutto ciò che è in tuo potere fare, tutto ciò che rientra nella tua zona di potere (costituita dai NOSTRI pensieri, dalle nostre parole, azioni ed emozioni) e poi lasciare andare le aspettative (punto 2) senza attaccarsi al risultato.Quando lo farai, avrai imparato la lezione e sarai pronta/o a…ricominciare da capo impararne un’altra 🙂

Ciao! Sono Mary, coach e anima in viaggio. Aiuto le persone che si sentono confuse e bloccate a fare chiarezza su ciò che è importante per loro e le supporto nello sviluppo della loro intelligenza emotiva per prendere delle decisioni più efficaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *